Al Poli, una lezione fra Reale e Virtuale targata MtMG

Il 15 aprile un workshop con Derrick de Kerckhove. L'incontro è organizzato dal corso di Scenografia e Spazi della Rappresentazione. Come partecipare

Come lo spazio fisico e quello virtuale si integrano per un evento? Meet the Media Guru lavora su questo tema da oltre 10 anni, lo fa coniugando coinvolgimento del pubblico in sala e condivisione con la rete, apertura e interazione, immersività e disseminazione. Un doppio canale di cui si discuterà venerdì 15 aprile alle 16:30 all’Aula Rogers del Politecnico di Milano (via Ampère 2) nell’ambito del workshop Diamo spazio all’evento! Reale e virtuale a confronto organizzato dal Corso di Scenografia e Spazi della Rappresentazione in collaborazione con MtMG che vede la partecipazione del guru Derrick de Kerckhove.

«L’architettura è sempre più orientata verso ciò che accade e soprattutto può accadere in un certo luogo, attraverso un approccio in cui all’intenzione di chiudere e definire si sostituisce la ricerca e l’amplificazione del possibile e dell’inatteso. Qualcosa di eccezionale e potenzialmente sovversivo, ma anche profondamente locale, specifico e irripetibile. – si legge nel testo di presentazione del workshop – Come si confronta questa idea sedimentata di evento con la dilatazione spaziotemporale introdotta dai media digitali? Come può aprirsi a una localizzazione globale e a una simultaneità ininterrotta senza perdere la sua specifica identità?».

A rispondere a queste domande concorreranno il sociologo e già direttore del McLuhan Program in Cultura e Tecnologia dell’Università di Toronto Derrick de Kerckhove e Maria Grazia Mattei; i titolari del corso, i professori Pierluigi Salvadeo e Jacopo Leveratto; Paolo Rigamonti, socio fondatore dello studio di interaction e exhibition design LimiteazeroStefano Mirti, responsabile del master Relational Design della NABA e del MOOC Design 101, nonché fondatore di Id-Lab; Antonio Pozzo, docente di Teatro, Multimedia e Drammaturgia della performance digitale all’Università di Torino; e Streamcolors ovvero Giuliana Geronimo e Giacomo Giannella, duo di digital artist specializzato in 3D e arti generative.

L’evento del 15 aprile al Politecnico è ad ingresso libero e non è necessario registrarsi.

Nella gallery di seguito riportiamo alcune immagini di eventi Meet the Media Guru. Le foto raccontano come la scenografia digitale si faccia storytelling, coinvolgendo il pubblico in un incontro che vuole essere un’agorà di idee e un’experience a 360 gradi.

 

 

 

 

About Meet the Media Guru

MEET THE MEDIA GURU è una piattaforma di incontri sulla cultura digitale e l'innovazione, ideata dalla Mattei Digital Communication. Post your vision #mediaguru