Appadurai a Meet the Media Guru: guarda la lecture

Oltre 1300 persone in Triennale per lo studioso indiano. Che ha disegnato una mappa “antropologica” del nostro tempo. Il video del suo intervento

Mercoledì 27 luglio si è svolto l’ultimo appuntamento di Future Ways of Living, la co-produzione ideata da Meet the Media Guru e La Triennale di Milano in occasione della XXI Triennale Esposizione Internazionale Milano 2016 – 21st Century. Design After Design.

Oltre 1300 persone si sono ritrovate in Triennale per ascoltare l’antropologo Arjun Appadurai, fra i maggiori esperti mondiali nello studio delle dimensioni culturali dei processi migratori e della globalizzazione. Guarda le lecture di Appadurai.

Il Salone d’Onore della Triennale strapieno e una folla da stadio sullo scalone davanti al maxischermo (allestito per l’occasione) hanno confermato l’interesse dei milanesi per gli appuntamenti capace di far pensare. Anologo riscontro è arrivato dalla rete: l’hashtag della serata – #futureways – è diventato trending topic su Twitter e la diretta streaming ha fatto registrare migliaia di contatti da tutta Italia.

Nella gallery, alcune immagini della serata scattate da Martina Acquistapace.

Attraverso linguistica, finanza, design e letteratura, la lecture di Appadurai ha costruito una mappa “antropologica” del nostro tempo. Secondo lo studioso indiano «siamo passati dal concetto di individuale a quello di  “dividuale”: le persone hanno smesso di avere un’identità, che è oggi è polverizzata e dispersa».

Ad acuire questa sensazione, ci pensa la moltiplicazione di “personalità” offerta dalla coesistenza fra reale e virtuale. Anche la religione subisce i colpi di questi cambiamenti: «Da sempre la religione indagava il rapporto fra visibile e invisibile. Oggi l’invisibile è disponibile e gestibile attraverso uno schermo» ha spiegato l’antropologo indiano.

Sempre più disorientate, «le persone hanno nostalgia del mondo in cui esistevano identità chiare. La reazione è l’attuale rigurgito di xenofobia e populismo» ha aggiunto Appadurai. Non poteva mancare un riferimento al tema della migrazione: secondo lo studioso d’origine indiana, «più che un problema in sé, i migranti fanno emergere le contraddizioni in cui siamo immersi: non possiamo globalizzare finanza e valute, senza pensare che ci sia un conseguente spostamento di persone».

Meet the Media Guru è realizzato in partnership con Fastweb, Artemide, Fondazione Fiera Milano, Camera di Commercio di Milano, Comune di Milano, con il patrocinio di Fondazione Cariplo e la collaborazione di Institute without Boundaries | George Brown College – Toronto.

About Meet the Media Guru

MEET THE MEDIA GURU è una piattaforma di incontri sulla cultura digitale e l'innovazione, ideata dalla Mattei Digital Communication. Post your vision #mediaguru