Etica della curiosità e dissenso creativo

Esiste un’etica della curiosità? Secondo Roger Malina molti scienziati sarebbero propensi a rispondere di no. Al contrario, molti artisti propenderebbero per il sì. Malina argomenta che mentre la curiosità scientifica […]

Esiste un’etica della curiosità?
Secondo Roger Malina molti scienziati sarebbero propensi a rispondere di no. Al contrario, molti artisti propenderebbero per il sì.

Malina argomenta che mentre la curiosità scientifica è pura, mirata a comprendere noi stessi e il mondo che ci circonda, l’arte è propensa a credere che la curiosità ponga intrinsecamente una questione etica. Mentre l’ethos scientifico aderisce all’universalità delle proprie scoperte, all’impersonalità dei risultati, all’imparzialità della ricerca, per gli artisti la curiosità è intrinseca all’uomo, sociale, collettiva, culturalmente rilevante.
Roger Malina afferma di non credere al valore dell’interdisciplinarietà per sé e non ritiene desiderabile o necessaria una terza via alla cultura. Raccomanda, tuttavia, la necessità del dissenso creativo – di una frizione che sia confronto, integrazione, dialogo – per chiunque lavori in campo artistico, scientifico e tecnologico.

Per approfondire i temi trattati da Roger Malina – in attesa dell’incontro di venerdì 26 prossimo, in Mediateca Santa Teresa – vi consigliamo di sbirciare fra i post del blog del primo Guru 2010: malina.diatrope.com

Curiosi e dissenzienti saranno benvenuti!

About Meet the Media Guru

MEET THE MEDIA GURU è una piattaforma di incontri sulla cultura digitale e l'innovazione, ideata dalla Mattei Digital Communication. Post your vision #mediaguru