Manuel Castells: da Milano alla rete al mondo

Da ieri sera alle 21 sino ad oggi, l’hashtag #MMGCastells è stato Trending Topic su Twitter. Una dimostrazione di attivismo partecipato e diffuso, da Milano a tutta l’Italia fino all’estero. […]

Da ieri sera alle 21 sino ad oggi, l’hashtag #MMGCastells è stato Trending Topic su Twitter. Una dimostrazione di attivismo partecipato e diffuso, da Milano a tutta l’Italia fino all’estero. Quello del Prof. Castells è stato un intervento profondo, analitico e politico, che – senza cadere nella pura critica – ha anzi lanciato un’ondata di speranze e possibilità.

Trasformazioni sociali, potere e contropotere, comunicazione e processi mentali, Castells ha spaziato nell’universo di pratiche che ogni giorno attraversiamo, come singoli individui e come componenti di una rete più ampia, quella rete che ci accomuna e ci fa vincere l’emozione primaria e purtroppo oggi dilagante che è la paura. Come? Stando insieme. Come ha sancito il tweet raccolto nel nostro Storify: «togheter we can».

Niente di più bello che vedere i temi di questo incontro, così pregnante, espandersi nelle conversazioni e nei pensieri di chi era in sala e di chi era in streaming.
Persone e gruppi da tutta Italia: Roma, Urbino, Udine, Napoli, Milano e – in particolare – Bologna e Messina, le città hanno accettato la sfida di provare un’interazione ancora più forte: riunendosi in gruppo dal vivo – è il caso di SocialLab a Bologna, dove in più di venti si sono ritrovati negli spazi di Kilowatt -; e riunendosi in un gruppo Facebook – è il caso dei corsi di Laurea in Scienze dell’Informazione e in Metodi e linguaggi del giornalismo dell’Università di Messina.

Sono piovuti contenuti, commenti, domande, tentativi di approfondimento: questo incontro ha davvero dimostrato la presenza di una community colta e preparata, partecipe e curiosa, digitale ma con lo spirito giusto.
Grazie a tutti i Guristi che ci hanno seguito da casa e ci hanno fatto vedere su quale device guardavano la diretta, grazie a chi ha proiettato l’intervento di Castells – un po’ come noi – su muri, pareti e schermi, moltiplicandone l’effetto benefico. Come hanno fatto i ragazzi di The Hub Milano.

Raccogliamo tutto il bello di ciò che è avvenuto ieri, per un’edizione 2013 ancora più ricca di interazione e sospensioni tra reale e virtuale, capaci di creare – comunque – esperienze culturali autentiche.

Potete ripercorre la serata nello Storify, a cura di Effecinque.

About Meet the Media Guru

MEET THE MEDIA GURU è una piattaforma di incontri sulla cultura digitale e l'innovazione, ideata dalla Mattei Digital Communication. Post your vision #mediaguru