Moses Znaimer. La tv è morta? No, sta benissimo

La televisione ha un futuro? Sì, è fatto di canali ultra-tematizzati e palinsesti user-made. Parola di media guru

La tv è morta, anzi no sta benissimo. Del destino dell’ormai ex tubo catodico si parla da anni. Fra le sibille di sventura, non c’è mai stato Moses Znaimer. Uomo di televisione dagli anni Sessanta, l’oggi CEO di ZoomerMedia ha inventato format e modelli editoriali innovativi – vi abbiamo parlato qui di Citytv, prima urban tv al mondo nata a Toronto nel 1972 – nella fase espansiva del broadcasting e non ha smesso quando gli scricchiolii hanno iniziato a farsi sentire anche nei templi della messa in onda. Tutt’altro che finita, oggi la tv (r)esiste grazie al tramonto del mainstream, soppiantato da canali ultra-tematizzati e palinsesti user-made. Moses è sempre lì, pioniere dell’ennesima rinascita.

Nel video-messaggio che ci ha mandato per anticipare i temi della lecture di giovedì 18 febbraio (ore 19) al Museo della Scienza e della Tecnologia, Znaimer parla non a caso di Rise & Fall & Rise of Television. Che strade può prendere la terza vita della tv? Secondo Moses, il futuro sta nella capacità di fare Media Innovation puntando al target più rilevante a livello anagrafico e economico. Parliamo dei Baby Boomers, gli over 45 a cui offrire un microcosmo mediale fatto sì di televisione, ma anche di radio, giornali e portali digitali integrati per veicolare informazioni e intrattenimento pensati su misura per la generazione Zoomers. Ovvero i “baby boomers with zip”, gli adulti con ancora tanta energia da spendere, molta vita da vivere.

ZoomerMediaHP

 

A Meet the Media Guru proveremo a delineare le nuove strade che la Digital Culture sta imponendo ai mezzi di comunicazione con l’aiuto di un broadcaster visionario che ha intuito il potere dell’audience engagement e del content-sharing ben prima dei Social Media. Chiederemo a Znaimer di spiegarci perché “quanto più la televisione globale si espande, tanto più cresce la domanda di programmazione locale” come recita uno dei suoi Dieci Comandamenti della Televisione che potete vedere qui sotto.

L’incontro con Moses Znaimer è giovedì 18 febbraio (ore 19) al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia. L’ingresso è libero, ma per partecipare è necessario registrarsi.

La foto in alto è tratta da Flickr – Stefanus Ming.

Meet the Media Guru è realizzato in partnership con Fastweb, Artemide, Fondazione Fiera Milano, Camera di Commercio di Milano, Comune di Milano, con il patrocinio di Fondazione Cariplo e la collaborazione di Institute without Boundaries | George Brown College – Toronto.

About Lorenza Delucchi