Nel 2016? Raccontiamo l’impatto sociale della Digital Culture

Come il digitale trasforma i sistemi di relazione? Tutti i cambiamenti, dalla social innovation all'intelligenza collettiva. In sinergia con le realtà del territorio

Meet the Media Guru torna nel 2016 per la sua undicesima edizione. Quest’anno ci occuperemo dell’impatto sociale della Digital Culture: come il digitale sta trasformando i nostri sistemi sociali e di relazione?

L’orizzonte intorno a noi cambia vorticosamente: i confini giuridici e geografici si fanno sempre più volatili, l’accesso alla connettività è diventato un diritto, le nuove tecnologie trasformano i processi di decision-making e governance, potenziando trasparenza e condivisione delle informazioni. Mentre i media sperimentano linguaggi esplosivi e spiazzanti, è l’intero tessuto connettivo sociale e culturale nel quale ci muoviamo a vivere spinte e accelerazioni dai risultati imprevedibili. Siamo pronti a vivere in un Villaggio Globale i cui set di valori devono essere riprogettati a livello collettivo?

Su questi temi abbiamo avviato una riflessione durante la Special Edition attraverso gli stimoli forniti dai guru (da Lawrence Lessig a Don Norman, da Paola Antonelli a Carlo Ratti e Luigi Ferrara) e grazie alla Charrette coordinata dall’Institute without Boundaries | George Brown College di Toronto. Un processo i cui primi risultati vengono raccontati dal libro Future ways of Living e che proseguiremo lungo tutto l’arco del 2016 (nell’immagine un’infografica presente nel libro intitolata Ecology of Innovation).

Economy-Innovation

Per indagare l’impatto delle tecnologie sulla nostra quotidianità sociale abbiamo individuato quattro filoni di indagine sui quali si concentrerà il programma:

  • Intelligenza Collettiva
  • Innovazione Culturale
  • Media Innovation: Nuovi Linguaggi e produzioni di contenuti
  • Social Innovation

Per muoverci su queste traiettorie, stiamo lavorando a un palinsesto caratterizzato da sinergie e scambi con le realtà culturali più dinamiche del territorio milanese. Un approccio che intende potenziare la digital fertilization di cui Meet the Media Guru è da sempre portatore seminando idee e visioni in città pensando alla Milano del 2025 insieme a chi la “fa” ogni giorno. Nelle prossime settimane vi diremo di più. Intanto, segnatevi una data: giovedì 18 febbraio. Sarà il primo appuntamento targato MtMG 2016 e parleremo di Media Innovation con un vero pioniere della televisione (e non solo).

La foto in alto è tratta da www.furtherfield.org.

Meet the Media Guru è realizzato in partnership con Fastweb, Artemide, Fondazione Fiera Milano, Camera di Commercio di Milano, Comune di Milano, con il patrocinio di Fondazione Cariplo e la collaborazione di Institute without Boundaries | George Brown College – Toronto.

About Lorenza Delucchi