Close filters

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Post

Let’s wrap up. I primi sei mesi di MEET

Prima della pausa estiva, abbiamo pensato di rivivere i momenti salienti di questa prima parte di anno, dalla nascita di MEET, il centro internazionale per la cultura digitale, alla serata Meet the Media Guru con Daito Manabe con cui ci siamo dati l’arrivederci a settembre. Ecco i nostri (primi) sei mesi di cultura digitale.

  • 26 febbraio

    Lancio di MEET, il centro internazionale per la cultura digitale voluto da Meet the Media Guru con il supporto di Fondazione Cariplo. Rivedi l’intervento di Maria Grazia Mattei. Nel corso della presentazione, a cui sono intervenuti il Sindaco Sala, il Presidente di Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti, il Preside della School of Design del George Brown College di Toronto e Lucilla Sioli, Direttore Industria Digitale DG Connect della Commissione Europea.

  • 11-18 marzo

    Viene presentata alla città l’installazione VR MEET Deep Sight realizzata appositamente per la Milano Digital Week. Consente di esplorare l’archivio di MEET: dai principi cardine della cultura digitale a piccole di pensiero dei guru che in oltre 13 anni abbiamo ospitato a Milano.

  • 21 marzo

    Meet the Media Guru sbarca per la prima volta a Roma per un evento in collaborazione con l’Agenzia per l’Italia Digitale dedicato all’Intelligenza Artificiale come opportunità per i cittadini e le pubbliche amministrazioni. Guarda il video della giornata costellata dagli interventi di Antonietta Mira, Gianmarco Veruggio, Giulia Baccarin, Paolo Benanti e Derrick de Kerckhove.

  • 9 aprile

    Con Francesco Paulo Marconi, Head of Research and Innovation del Wall Street Journal si apre ufficiale la stagione 2018 di Meet the Media Guru a Milano. Marconi ha tratteggiato la direzione in cui si sta muovendo il giornalismo all’impatto con machine learning e algoritmi di intelligenza artificiale: rivivi l’intervento di Francesco Paulo Marconi al Museo della Scienza.

  • 16 maggio

    Corey Timpson è un esperto di inclusive design che, per oltre dieci anni, è stato vicepresidente del Museum of Human Rights di Winnipeg (Canada). Ci ha spiegato perché esperienzialità, interattività e immersività sono essenziali per produrre innovazione culturale. Guarda la lecture di Corey Timpson alla Triennale.

  • 5 giugno

    È Reshma Saujani la nostra prima speaker donna del 2018. Fondatrice della no profit Girls Who Code, Saujani è impegnata nella lotta al gender gap in area STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) e promuove formazione digitale per bambine e ragazze con l’obiettivo di raggiungere la parità occupazionale nel settore tecnologico. Rivedi lo speech di Reshma Saujani al Museo della Scienza.

  • 27 giugno

    Chief Technology Officer di Accenture ed autore del libro Human + Machine, Paul Daugherty ha presentato a Meet the Media Guru miti, imperativi e sfide dell’intelligenza artificiale applicata al lavoro identificando opportunità e mindset necessari per entrare nell’era delle fusion skills fra uomini e macchine intelligenti. Guarda la lecture di Paul Daugherty al Museo della Scienza.

  • 9 luglio

    È ufficiale: il 9 ottobre inaugura a Roma la mostra Pixar.30 anni di animazione. Prodotta dal Palazzo delle Esposizioni in collaborazione con MEET, l’esposizione ripercorre la storia dell’animation studio californiano e i processi creativi che ne fanno una bottega rinascimentale nell’era Digitale. La curatela italiana è affidata a Maria Grazia Mattei.

  • 10 luglio

    L’ex Spazio Oberdan diventa ufficialmente la sede di MEET in seguito all’acquisto da parte di Fondazione Cariplo. Il centro internazionale per la cultura digitale verrà inaugurato nella primavera 2019 dopo la ristrutturazione curata dallo studio di Carlo Ratti che ne farà uno spazio digitale immersivo.

  • 18 luglio

    Daito Manabe è uno dei più apprezzati media artist della scena mondiale. A Meet the Media Guru ha presentato un affascinante dietro le quinte dei suoi progetti che mixano interactive design, coding, visual arts, sound design e ogni altra ibridazione digitale possibile con l’obiettivo di superare i confini fra arte e tecnologia. Rivedi l’intervento di Daito Manabe a BASE.