Close filters

Tipo di contenuto

Loading...

Ricerca in corso

Post

Verso Roger Malina: Andrea Polli

Da sempre Roger Malina porta avanti un percorso di avvicinamento al sapere scientifico che passa attraverso l’arte, linguaggio in grado di “rendere la scienza più intima, sensuale, intuitiva”. La sua attenzione si è focalizzata su tutti quegli artisti contemporanei che usano la tecnologia come mezzo espressivo. Non si tratta tanto di impressionare e divertire le elite colte, dice Malina – ma di innescare un cambiamento culturale che coinvolga tutta la società.

«Controllare i cambiamenti climatici, abbandonare la dipendenza dal petrolio per l’energia, creare le condizioni per uno sviluppo sostenibile: tutto ciò richiede un profondo cambiamento culturale, simile a quello compiuto dai nostri antenati molti anni fa quando sono passati da una società agricola ad una urbana». È per questo che, secondo Malina, «il lavoro degli artisti nel promuovere la collaborazione tra arte/scienza e tecnologia fa parte del KIT DI SOPRAVVIVENZA PER L’UMANITÀ».

Malina individua una serie di “CLIMATE ARTIST” che ci aiutano a costruire un nuovo immaginario culturale.
Oggi vi presentiamo Andrea Polli.

Con “Heat and the Heartbeat” ha trasformato in suoni i cambiamenti nella temperatura di New York. La sua installazione sonora può essere ascoltata qui.
Di seguito, invece, il video di un lavoro più recente di Andrea Polli: 90 Degrees South, che documenta un suo viaggio in Antartide. Oltre alle immagini, anche qui sono i suoni a tradurre i cambiamenti climatici.

Credits foto: Andrea Polli by Trebor Scholz/Flikr